Nasce il comitato “Basta veleni. NO alla centrale biomassa nè a Casoria, nè altrove”

 

I cittadini di Casoria, il Codacons Casoria  e tutte  le altre associazioni presenti sul territorio,  hanno costituito il comitato “Basta veleni NO alla centrale biomassa né a Casoria né altrove” .

Il minimo comune determinatore che ha convinto in cittadini di Casoria ad unire le loro  forze, è rappresentato dall’esigenza di protestare contro la realizzazione di una centrale elettrica a biomassa, a ridosso di una scuola media e di un centro densamente popolato.

“Basta parole, vogliamo i fatti”,  è il concetto espresso dai cittadini a seguito del consiglio comunale tenutosi in data 16.11.2010. In tale occasione il comitato ha  richiesto al Sindaco di adottare i provvedimenti stabiliti a seguito della seduta del consiglio comunale del giorno 09.09.2010 affinchè i lavori per l’edificazione della centrale vengano bloccati.

Il Comitato ha deciso di coinvolgere tutte le istituzioni affinchè la delibera dirigenziale della Regione Campania, in sede di autotutela,  venga revocata, anche alla luce del recente Decreto del 10 settembre 2010 del Ministero dello Sviluppo Economico, il quale, tracciando le linee guida per l’autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili, vieta la loro costituzione in zone a rischio di dissesto idrogeologico.

Compito del Comitato è quello di partecipare attivamente alla decisioni delle istituzioni,  responsabilizzando i politici sul loro operato,  informando la cittadinanza prevedendo la condivisione di ogni decisione, iniziativa e informazione.

Share This Post

Post Comment