Una lunga “storia” di attese e riflessioni.

Gli  ultimi aggiornamenti sulla vicenda che interessa i bimbi della San Mauro, sballottati  da un edificio scolastico all’altro, convoglieranno in questo contenitore  Dossier che accoglie l’inchiesta :”Quel fattaccio della scuola San Mauro” e che ci auguriamo possa dar luce e portare un pò di chierezza ad una vicenda che sta diventando la “vergogna” della nostra città.

In seguito all'” incontro” tra il Sindaco Ferrara, la delegazione di rappresentanti del Comitato “Salviamo la San Mauro” ed i tecnici delegati dal suddetto Comitato per visionare, controllare la progettazione, gli elaborati grafici e le modalità di scelta degli interventi, nonché la documentazione relativa alle autorizzazioni per l’inizio dei lavori, che ancora non è stata  esibita integralmente, il Sindaco si è riservato un momento di riflessione. Dopo il consiglio comunale del giorno 16 novembre, durante il quale  l’operato del primo cittadino riguardo la situazione edilizia scolastica casoriana e precisamente la San Mauro, è stato fortemente contestato, pare che il Sindaco abbia valutato di rispondere alle richieste del Comitato e del Consiglio Comunale per fare  chiarezza, affinché i lavori  vengano  eseguiti nel rispetto della normativa tecnica vigente (NTC08  e relativa circolare n° 617).  Per questo motivo ha predisposto un sopralluogo con tutte le parti in causa ( tecnici nominati dal Comune ed altri) per verificare lo stato dei luoghi  e quanto richiesto dal Comitato. Questo è quanto riferito ufficialmente ai rappresentanti del Comitato. Ovviamente, e per il bene dei bimbi, ci auguriamo che il primo cittadino stia anche pensando ad una soluzione alternativa al Madrinato San Placido, dal momento che attualmente i genitori non stanno portando i bimbi a scuola e, malgrado l’affissione dell’ordinanza di agibilità dei plessi del Madrinato, l’attività scolastica non riprende, creando non pochi disagi alle famiglie. Ad oggi non c’è una data precisa per l’incontro, si attendono comunicazioni a riguardo, in questa lunga  “storia” di attese…e di riflessioni!!

Share This Post

Post Comment