Stalking: istruzioni per riconoscerlo e difendersi.

“Stalking: quando l’amore diventa molesto”: questo,il titolo del convegno tenuto ieri, presso la sala conferenze della biblioteca comunale di Casoria, promosso dall’Anci Campania e dall’Ordine degli psicologi, fortemente sostenuto dall’Amministrazione comunale – Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili -.

Il convegno è rientrato nella più ampia iniziativa “Città amiche del benessere psicologico”, che, fino alla fine di novembre, vedrà i Sindaci della nostra regione impegnati, insieme agli psicologi iscritti all’albo professionale, a riflettere su cosa le amministrazioni locali possono fare per il benessere dei propri concittadini.

Obiettivo, infatti, delle manifestazioni itineranti, ha spiegato la dottoressa Sarno, tesoriera dell’Ordine degli psicologi della Regione Campania, è quello di raggiungere forme di benessere integrato, non trascurando la sfera della salute mentale; indirizzando le persone che soffrono delle più svariate tipologie di disturbo, verso le giuste professionalità che, in questo mese, hanno aperto i loro studi a consulenze gratuite per i cittadini.

Un lungo seminario, quello di ieri in biblioteca, introdotto dal Sindaco della città Stefano Ferrara, dall’Assessore alla Cultura Giuseppe Notaro, dal Presidente del Consiglio Comunale Emilia Navas e dalla Consigliera Luisa Marro che, nel corso del suo intervento, ha spiegato, con l’ausilio di supporti multimediali, ai giovani studenti dei licei polifunzionali Gandhi e Andrea Torrente intervenuti, come riconoscere e difendersi dal “moderno” fenomeno dello stalking.

Sono seguiti gli interventi degli psicoterapeuti Mariateresa Coppola e Pasquale Fallace e dell’avvocato Antonio Alfiero che ha sciorinato le dritte legali per difendersi dal reato.

Share This Post

Post Comment