Scioglimento dell’amministrazione comunale: documento del Pd

Siamo finalmente giunti alla conclusione di questa sciagurata ed improvvisata amministrazione di centrodestra e come ribadito in più occasione il partito democratico appone con le firme dei suoi consiglieri comunali il sigillo tombale su questa spiacevole parentesi di governo cittadino.Giungiamo a questo appuntamento coscienti di aver bene operato in questi anni, di aver testimoniato coerenza in tutti gli atti amministrativi e  che la ferma e indiscutibile opposizione abbia convinto anche chi si era fatto ammaliare dalle sirene di quest’ amministrazione che la inadeguatezza della classe dirigente del centrodestra locale rappresenti un costante e reale pericolo per la città.

Il compiacimento per il risultato raggiunto non deve però farci attardare in dispendiose perdite di tempo.Siamo coscienti che l’atto di oggi rappresenti solo il primo passo nella direzione di un pronto riscatto che la Città merita e che spetti a noi innescare i processi sociali indispensabili affinché possa configurarsi una nuova Primavera Casoriana.La pochezza dimostrata dalla politica casoriana in questi anni è evidente e crediamo che debba rappresentare l’impegno prioritario di una nuova  classe dirigente restituire la politica alla sua funzione originaria di rappresentare gl’interessi, le aspirazioni, le proposte e l’impegno della società nelle sue molteplici sfaccettature.Siamo coscienti che il discredito nei confronti della politica determinato da una insensata e irresponsabile campagna di delegittimazione delle istituzioni messa in campo dal centrodestra nazionale si combini con la pessima gestione amministrativa del centrodestra casoriano, generando una miscela esplosiva di sfiducia nei confronti dei rappresentanti politici locali, all’insegna di un livellamento al ribasso del profilo politico e personale.

Abbiamo avvertito e avvertiamo il dovere civico di ribellarci, di ribadire con i fatti che una diversa realtà è possibile e che un diverso approccio politico imperniato su valori di onestà intellettuale, di credibilità personale e politica, di disinteresse ed amore per la Res Publica rappresentino e debbano rappresentare l’unico faro che deve guidarci nel nostro agire pubblico.

 Ispirandosi a tali principi il Partito Democratico ha intrapreso una strada di profondo rinnovamento che ha riguardato non solo le procedure, ma innanzitutto gli uomini, ribadendo  che ritiene valore imprescindibile e prioritario di qualsiasi progetto la credibilità e la lealtà di quanti vi aderiscano.

Riteniamo che questo debba essere la stella polare che dovrà guidarci nelle scelte che ci attendono nei prossimi giorni.Diversamente, aderendo a pasticciati progetti finalizzati unicamente a configurare ammucchiate unite dal collante della sete di potere, finiremmo per svilire la tensione ideale ed etica che ci ha contraddistinto in questi mesi.Siamo ad un bivio: da una parte la perpetuazione all’infinito di vecchi schemi che pur sostituendo gli uomini al governo ripropone deprecabili modi di fare; dall’altra una possibile nuova Primavera Casoriana improntata a valori di rinnovamento, innovazione e testimonianza di valori di solidarietà, sensibilità, attenzione e condivisione dei problemi delle classi deboli, disagiate, dei diversamente abili e di quanti si sentono emarginati.

 Noi con convinzione perseguiremo la seconda direzione.

 

Casoria lì 08/02/2011

Coordinatore Circolo di Casoria:  Pasquale Amoroso

Capogruppo consiliare:  Pasquale Fuccio

Consigliere comunale: Pino Balsamo

Share This Post

Post Comment