Rossella Sosio espulsa da Pd

Al Segretario Provinciale del PD di Napoli

Al segretario Regionale del PD di Napoli

Al Collegio dei garanti

Le scrivo in qualità di coordinatore del circolo Angelo Vassallo del PD di Casoria per comunicarle la decisione di sospendere dal partito la consigliera Rossella Sosio e di proporre agli organismi provinciali competenti la sua espulsione.

Tale decisione è motivata dal reiterato comportamento della stessa in consiglio comunale  in totale difformità con le indicazioni del partito.

Infatti, in un recente direttivo, il partito ha deliberato l’uscita dalla maggioranza e il passaggio all’opposizione del gruppo consiliare.

La consigliera Sosio Rossella ha, invece, confermato la sua fiducia a questa amministrazione su atti qualificanti quali il paino urbanistico comunale e il bilancio comunale, in difformità alle proposte deliberate all’unanimità nel direttivo.

In aggiunta, se mai ve ne fosse bisogno,ha apposto la sua firma,  come primo firmatario e quindi promotrice dell’iniziativa , su di una mozione di sfiducia al Presidente del consiglio comunale , avvocato Pasquale Fuccio, autorevole esponente del PD locale e primo eletto nella recente tornata amministrativa.

Inoltre, le segnalo la necessità di procedere alla sospensione dal partito  e alla successiva  valutazione di un provvedimento  di espulsione degli iscritti Tignola Pasquale e Gagliardi Giovanni.

Entrambi, nonostante l’uscita dalla maggioranza del partito democratico , permangono in giunta  rifiutando d dimettersi.

Pertanto, la loro presenza nell’esecutivo cittadino è da ritenersi  a titolo unicamente personale , come già comunicato al Sindaco e quindi incompatibile con una loro permanenza nel partito.

Sicuro di averle reso evidenti le motivazioni che mi hanno portato a queste sofferte decisioni, la saluto porgendole distinti saluti.

 

Casoria, 19 Luglio 2012

 

Il coordinatore cittadino

Pasquale Amoroso

Share This Post

Post Comment