L’Api “punge” l’amministrazione: E’ finito il tempo delle bugie!

Si è svolto ieri pomeriggio presso l’auditorium della S.M.S. Ludovico da Casoria il convegno dell’Api. Il tema della serata è stato improntato sulla cattiva gestione della maggioranza di centrodestra e sulle possibili alternative a tale gestione. Ha aperto i lavori Luisa Marro consigliere comunale dell’Api, già nota per diverse battaglie in consiglio contro l’amministrazione Ferrara. Oltre agli esponenti del partito di Rutelli Fiorentino e Amato , il convegno ha visto la partecipazione di diverse persone e molti esponenti politici. E’ intervenuto anche il Consigliere Regionale dell’Api l’On. Maisto il quale ha fatto presente della nascita di questa nuova alleanza, in cui confluirebbero Api, Udc, Fli, Repubblicani e altre forze minori, ma ha specificato l’Onorevole, è sui programmi che si costruiscono le coalizioni. Il segretario del PD cittadino Pasquale Amoroso, ha sottolineato che l’operazione verità non può prescindere da una seria critica degli errori passati, evidenziando come ci siano alcuni esponenti politici che noncuranti del voto dei cittadini abbiano cambiato casacca. Pertanto sottolinea il segretario Pd, con tali soggetti il Partito democratico ha serie difficoltà ad interloquire. Carfora, Consigliere Provinciale Api, ha posto l’accento sulle bugie del Sindaco e sul suo fuggire ai problemi. Su tutti questione ospedale e Centrale Biomasse.

Casolaro, capogruppo Udc, ha invece puntato l’accento su questa nuova idea, Nuovo Polo, che sta per nascere ribadendo che la verità è sempre nelle urne e che i cittadini sanno a chi dare il loro voto. Sergio D’anna Fli, è stato più duro nei confronti dei suoi ex compagni di banco: “questa amministrazione ha fallito, è stata incapace di dare risposte serie, su temi fondamentali, come Puc e Più Europa”. “Questa maggioranza ha mortificato persone serie come l’Ing.Esposito e il generale Imondi le quali avrebbero dovuto ricevere un trattamento diverso”. Casillo che ha concluso i lavori, è stato ancora più duro.Questa esperienza deve finire, tutto si può dire al centrosinistra meno che la gestione dell’ente sia stata mai così “allegra” come questi due anni e mezzo. Migliaia di euro bruciate per cose inutili e si continua con spot e bugie. Oggi l’Api con il Pd l’idv ma anche l’Udc e Fli hanno una chiara esigenza, sottolinea il Senatore, mandare a casa questa amministrazione. Anzi, se nei prossimi giorni si verificherà la possibilità di mettere nero su bianco e ci saranno le firme saremo anche pronti ad andare dal notaio, così come è avvenuto a Melito qualche giorno fa (ndc). Insomma pare davvero che si stiano affilando le armi per una nuova battaglia politica, la presenza dell’Udc e di Fli al convegno fa capire che ormai i margini di recupero nei confronti di questa maggioranza sono davvero ristretti, ma non ci sorprenderebbero ulteriori colpi di scena. Vedremo nelle prossime ore come risponderà il Sindaco a questi attacchi, che oltre che dall’opposizione, provengono anche dalle fila della sua coalizione.

Share This Post

Post Comment