CONSIGLIO COMUNALE, FERRARA: “COL NUOVO REGOLAMENTO ABBIAMO RIPRISTINATO LA LEGGE”

Il Presidente del Consiglio Comunale, Stefano Ferrara, in relazione alle polemiche innescate riguardo un possibile aggravio di costi derivante dal nuovo Regolamento per le Commissioni Consiliari approvato nella recente seduta dell’assise comunale del 22 ottobre scorso, ha rilasciato la seguente dichiarazione:“Qualcuno penserebbe mai, per l’esigenza di risparmiare, di decidere di non pagare le forniture di energia o gas o di non pagare le tasse facendo così quadrare i conti? E’ questa la riflessione che dovrebbe porsi chi nel PD ha stilato l’ultimo comunicato stampa criticando la decisione dell’Amministrazione Carfora di aver riformato alcuni articoli del regolamento per il buon funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari. ““E’ bene ricordare agli smemorati di turno che secondo l’univoco consolidato indirizzo giurisprudenziale, la presenza di ciascun gruppo consiliare , anche se rappresentato da un solo consigliere , in tutte le commissioni costituite risponde ad una duplice esigenza:

a) innanzitutto salvaguardare la democrazia, permettendo ai rappresentanti di tutta la cittadinanza di essere partecipi delle decisioni prese in organi così importanti per la vita democratica del Comune;

b) inoltre, in base a quanto disposto dall’articolo 38, comma 6 , del vigente dlgs n.267/2000 , le commissioni consiliari, una volta istituite, devono espressamente rispettare il criterio proporzionale tra maggioranza e minoranza nella loro composizione.”

“Dispiace davvero che da parte dei soliti noti , in malafede , si fa leva sulla demagogia e sul facile populismo senza spiegare che le Commissioni Consiliari , a parità di numero e nonostante una maggiore presenza di componenti, non costerà ai cittadini casoriani un euro in più delle somme precedentemente stanziate; anzi c’è l’impegno a ridurle implementando, nel contempo,produttività ed efficacia.”

 

“Purtroppo alcuni consiglieri dell’opposizione non si sono ancora resi conto del profondo cambiamento in atto e che sono finiti i tempi dove potevano vivere di gettoni di presenza senza fare niente , se non il solo atto di presenza in Commissione. Rispetto dei più elementari principi della democrazia e della legalità sono alla base della politica dell’Amministrazione Carfora che attualmente amministra la città di Casoria, e la città deve essere correttamente informata e non sviata da tentativi di falsificare la realtà per gettare discredito su chi cerca di impegnarsi unicamente per risollevare le sorti della nostra città. Da parte nostra l’appello che rivolgiamo all’opposizione è, pur nel rispetto del suo ruolo, di avere un atteggiamento responsabile e rispettoso della verità, della legalità e della democraticità.”

Share This Post

Post Comment