Comunicato Stampa Casoriambiente per l’emergenza rifiuti

A Casoria, vi è ormai uno stato di gravissima emergenza, le strade sono piene di cumuli di rifiuti e i nostri automezzi sono tutti pieni, perché, nonostante le lunghissime file che i nostri automezzi fanno ogni giorno presso gli impianti, file che durano anche oltre le 24 ore, non riusciamo a conferire neanche la produzione giornaliera di rifiuti, con il risultato che le giacenze aumentano di giorno in giorno.

L’ufficio flussi provinciale, gestito dalla SAPNA S.p.A., ha assegnato al Comune di Casoria un orario di conferimento che va dalle ore 6.00 alle ore 24.00, ma, stranamente, durante questo orario gli impianti sono praticamente fermi, mentre funzionano a pieno ritmo dalle ore 0.00 alle ore 6.00, orario riservato al solo Comune di Napoli.Abbiamo più volte chiamato la SAPNA per chiedere delucidazioni e fare presente l’insostenibilità della situazione, che, tra l’altro, va a punire uno dei comuni virtuosi della provincia con oltre il 35% di raccolta differenziata. Purtroppo, tutte le proteste sono state vane.

La società ha fatto e farà qualsiasi sforzo per garantire un minimo di servizio alla cittadinanza, ma, purtroppo, senza un intervento risolutore da parte degli organi superiori, che gestiscono i flussi dei rifiuti presso gli impianti, ogni nostra azione risulta vana.Ci scusiamo con i cittadini per i gravi disservizi, ma, ripetiamo, non è colpa della società, che è e sarà impegnata, con tutti gli uomini e gli automezzi a sua disposizione, per l’immediata risoluzione dello stato di emergenza appena ve ne saranno le condizioni.

Casoria Ambiente

Il Presidente del C.d.A.

Dott. Francesco Passaro

Share This Post

Post Comment