Casoria protagonista del premio Giovanni Luongo

 

Domenica 28 novembre, la storica sede della Camera di Commercio di Napoli, ha aperto le porte per celebrare – sotto l’egida del Capo dello Stato -, il premio “Giovanni Luongo”.

L’iniziativa, promossa da Casartigiani e intitolata al suo fondatore, ha avuto come obiettivo quello di premiare, con sessanta borse di studio, i figli degli artigiani e dei commercianti di Napoli e provincia, mettendo a disposizione, nello stesso tempo, quattordici onorificenze, conferite con il titolo di “Maestro Artigiano”, a tutti quegli operatori del settore che nel corso degli anni si sono distinti per meriti ed impegno professionale.

Nel corso della manifestazione, alla città di Casoria sono state assegnate quattro borse di studio rispettivamente agli studenti: Perasole Giulia, Cocchia Alessandro, Maiello Vittoria e Nocerino Raffaella.

Sono stati premiati dal Sindaco Stefano Ferrara con l’onorificenza di “maestro artigiano” il signor Antonio Perasole, esperto nell’arte della tessitura e dei tendaggi, e il signor Umberto Caprile, titolare da oltre diciotto anni di un noto salone di acconciature.

Il primo cittadino, durante la serata, ha espresso il più sincero compiacimento per l’iniziativa promossa da Casartigiani, complimentandosi con i due Maestri Artigiani per il prestigioso e meritato premio conseguito, che rende orgogliosa l’intera comunità di Casoria.

Share This Post

Post Comment