Carrefour, la storia infinita. I lavoratori protestano in Piazza Cirillo.

Ieri mattina diverse decine di lavoratori Carrefour si sono presentati a Piazza Cirillo, davanti alla sede della Casa comunale, per un sit- in pacifico di protesta per la disperata situazione in cui versano ormai da mesi. Da circa due anni la grande struttura commerciale- ai più nota ancora come Euromercato- che oggi si trova in uno stato di degrado ed abbandono, è stata ceduta alla Iper Casoria, che dalla multinazionale francese ha rilevato lo stabile, gli uomini e i mezzi. Da lì lo sfacelo: a rischio, oggi, non soltanto gli arretrati degli stipendi e della cig,

ma anche i soldi destinati alle liquidazioni. Che al momento sembrano essere introvabili. Durante il sit-in, una delegazione di dipendenti è stata accolta dal Primo cittadino Carfora, da tempo vicino alla situazione dei lavoratori e solidale per il loro disagio. Carfora si è impegnato a portare il problema nelle sedi istituzionali adatte, a livello provinciale, regionale  e, se dovesse essere necessario, anche nazionale. Il primo cittadino ha sottolineato che è importante “venire a capo di questa vicenda, trovare i responsabili e dare certezza alle oltre 200 famiglie circa il futuro”. I sindacati hanno concordato il piano di azione insieme ai dipendenti, durante l’assemblea di lunedi scorso fuori i cancelli – ormai sbarrati- della struttura. Prevista per  la mattinata di domani una manifestazione davanti all’ingresso del Carrefour di Marcianise.

 

Share This Post

Post Comment