Arriva la “Milcham Card”

Arriva la  “Milcham card”, si è svolta Venerdi 3 Dicembre 2010 nella Sala Consiliare del Comune di Casoria la presentazione della Milcham Card, la tessera realizzata dall’Associazione  culturale Milcham e in collaborazione con la Confesercenti di Casoria, che dal 2007 opera a scopo benefico nel settore della cultura,dell’arte,dello spettacolo e della comunicazione. Coproduttrice nel 2008 insieme alla Village Production del medio- metraggio  “Fuijtevenne” ,con la regia di Gianfranco Gallo e Patrizio Rispo, proiettato fuori concorso durante il festival del cinema  “Capri Hollywood” nel Dicembre 2009, l’Associazione  Milcham ha voluto in esso trattare un tema di rilevanza quale il disagio degli artisti napoletani di trovare spazio nella loro terra per esplicare il proprio talento e poter quindi lavorare in Campania, laddove invece fino a poco tempo fa Napoli è stata la culla dell’arte e della comicità e conosciuta in tutto il mondo per aver dato i natali ad attori del calibro di Totò,De Filippo ed altri importanti nomi. Una città dove sono  stati girati i più importanti film degli anni 60/70:Albano,Modugno,Morandi andavano infatti ad ambientare li i loro film.

L’iniziativa che l’associazione promuove quest’anno è rivolta in particolar modo ai giovani e alle famiglie cui si offre la possibilità di usufruire di sconti e promozioni presso gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa,nonché di ingressi agevolati per fare sport,per cinema,per divertirsi o partecipare ad eventi di stampo culturale.

La “Milcham Card” riceve il patrocinio morale anche della Provincia di Salerno,del Comune e della Confesercenti di Casoria,trovando tra i suoi partner  gli esercenti Regionali più in voga.

“Con quest’iniziativa abbiamo voluto rivolgere il nostro interesse alle giovani generazioni,e alle famiglie spiega il Vice Presidente dell’Associazione Milcham, Simona Borzi,dal momento che la card offre loro la possibilità di usufruire di convenzioni presso le categorie merceologiche di loro maggiore interesse quali Centri Commerciali, cinema,teatri,strutture sportive,pub,librerie e tutti gli altri servizi di maggiore frequentazione . Ciò significa incoraggiare il coinvolgimento  nella realtà della loro comunità civile, anche per rallentare questo fenomeno di diffusione esasperata di rapporti virtuali che oggi sembrano preferirsi a quelli reali, in una società dove i principali poli di attrazione per i giovani sono diventati questi social network come Facebook e mezzi simili”.

In effetti l’iniziativa della card per i giovani rientra in un più ampio progetto dell’associazione Milcham, di promozione della cultura e del turismo in Campania. “Scopo della Milcham card è anche quello di promuovere tra i giovani  la conoscenza del patrimonio artistico- culturale del territorio, in quanto la card da la possibilità di  visitare i siti archeologici presenti sul territorio  accedendovi con particolari agevolazioni.  Il ricavato dalla vendita delle card –spiega Pietro Vittorelli,Presidente e ideatore del progetto – verrà reinvestito sul territorio in attività umanitarie,manifestazioni artistiche, eventi culturali ed altre attività di promozione del turismo nonché progetti per i giovani che li possano coinvolgere direttamente nell’attività organizzativa e nei settori in cui l’Associazione opera. Tali iniziative permettono di reclutare risorse umane del territorio favorendo quindi l’occupazione. Inoltre- continua- è prevista la partecipazione a un concorso per i giovani possessori della card,che consiste nel creare una storia che racconti delle origini del proprio paese o di un monumento o altra struttura archeologica simbolo del proprio territorio. Questo è un modo per promuovere tra i giovani la conoscenza dei posti in cui vivono con la possibilità per il primo classificato di vincere una borsa di studio. La partecipazione al nostro progetto sarà possibile anche telematicamente collegandosi al sito www.milcham.org  , un vero e proprio portale per comunicare le iniziative promosse , gli esercenti che hanno aderito,le agevolazioni e gli sconti così come le informazioni su spazi ed eventi creati e sviluppati con la collaborazione dei partner di questo progetto. Registrandosi gratuitamente nell’apposito spazio nella homepage del sito si offre la possibilità ai possessori della card di essere sempre aggiornati sulle novità e sui progetti in corso, di ricevere inviti ad eventi speciali e promozioni, nonché le newsletter mensili La prima iniziativa che faremo a Casoria con inizio l’8 dicembre è “UN NATALE IN SOLIDARIETA’” iniziativa che ha avuto il patrocinio morale del comune e che permetterà ai cittadini di avere sconti su tantissimi prodotti Natalizi il 27 ci sarà la sfilata del Presepe Vivente”. “Ho accolto con piacere questo progetto –dichiara Martino Laezza, Presidente della Confesercenti di Casoria- come qualsivoglia attività ed evento di interesse per gli esercenti  promossi nella nostra Città. In questo caso credo che lo specifico programma di iniziative per  i negozianti,anche a carattere culturale, possa facilitare la ricezione e la fruizione da parte loro alle proposte del territorio e la possibilità di integrarsi maggiormente nella comunità cittadina. L’iniziativa permette di coniugare l’aspetto sociale con quello culturale e di coinvolgere i giovani e le famiglie a partecipare alla crescita del territorio promuovendo maggiormente la conoscenza della nostra Città a livello internazionale”. Potranno chiedere informazioni per come ritirare la Milcham Card direttamente nella nostra sede Confesercenti di Casoria  in via Carlo Verre n° 45 – 80026  Casoria  Na  –tel-fax-081-7585253 Gli anziani dai 65 anni in poi potranno ritirarla il venerdi e i giovani iscritti all’Informagiovani di Casoria il Martedi.

Il progetto dell’Associazione Milcham dice l’Assessore alle Politiche giovanili Giuseppe Notaro, cui l’assessorato alla Gioventù della Città di Casoria ha aderito, sposa perfettamente l’indirizzo che l’Amministrazione Ferrara ha voluto dare alle politiche giovanili. Un’azione amministrativa che voglia concretamente incontrare le esigenze dei giovani cittadini non può non riguardarli nella loro complessità, considerando tutti i ruoli che essi possono rivestire nelle società, compreso quello di consumatori ed utenti di servizi. Le ricadute positive sul territorio, che l’Associazione Milcham garantisce nel corso dello sviluppo del progetto, rendono ancor più interessante l’iniziativa. Non si escludono, pertanto, ulteriori sinergie con gli uffici dedicati ai giovani, quali l’Informagiovani, per una migliore diffusione dell’idea tra i giovani cittadini.

Per Contatti : Pietro Vittorelli 388/6530294 -081/3657794

 

Associazione Culturale Milcham: Via Nazionale delle Puglie 157- 80026-Casoria (Na)     P.iva:05793951210  infoline:081/3657794 +39.3886530294     Email : info@milcham.org

 

Share This Post

Post Comment